[home]  [celebrazioni]  [casa del tibet]  [mappa]  [link]

 

Presentazione

La visita del Dalai Lama nelle Terre matildiche ha rappresentato un avvenimento storico di grande significato nell’imminenza del Nuovo Millennio. Rendendo onore a queste terre il Dalai Lama ha portato un messaggio di Pace e di Speranza per tutti. Lo abbiamo accolto con felicità e commozione, consapevoli di tutto quello che rappresenta per il Suo popolo e per tutti i popoli che vogliono vivere in Pace nella Libertà.

Il conferimento al Dalai Lama della cittadinanza onoraria dei 22 Comuni che fanno parte della Società Matildica, con l’adesione del Comune di Bagnolo in Piano, è un riconoscimento molto importante al ruolo svolto dalla "Matilde di Canossa Spa" per il dialogo e la trattativa fra Cina e Tibet.

Le Terre matildiche, con l’incontro al castello di Canossa dell’anno 1077 fra il Papa Gregorio VII e l’imperatore Enrico IV, sono state protagoniste della storia italiana ed europea di questo millennio. Alla fine di questo secolo i Comuni Matildici sono di nuovo artefici di un grande evento internazionale con la visita di Sua Santità il Dalai Lama, premio Nobel per la Pace.

La Storia è passata nei nostri territori ed ha lasciato segni profondi: castelli, chiese, borghi antichi, paesaggi bellissimi e principi di libertà e di Pace profondamente radicati nelle nostre popolazioni. Un patrimonio grandissimo che la società "Matilde di Canossa" ha cercato di valorizzare e fare conoscere ed apprezzare attraverso numerose iniziative, considerando la storia e la cultura un importante strumento per lo sviluppo economico e turistico dei nostri territori.

La presenza e il messaggio di Sua Santità il Dalai Lama in una terra sensibile e impegnata nella lotta per i diritti delle persone rappresenta uno stimolo ed una grande energia morale per guardare con fiducia al futuro.

Il Presidente della Società Matilde di Canossa Spa
Dott. Centurio Frignani

 

Successiva

 

[home]  [celebrazioni]  [casa del tibet]  [mappa]  [link]